Seleziona regione di mercato e lingua
  • Svezia
  • Regno Unito
  • Germania
  • Austria
  • Norvegia
  • Danimarca
  • Finlandia
  • Francia
  • Belgio
  • Paesi Bassi
  • Canada
  • Stati Uniti
  • Australia
  • Italia
  • Spagna
  • background Layer 1
    Giappone
  • Corea del Sud
  • International
08 dic 2020 17.08
  • Comunicato stampa

La visione zero nel settore dello scavo richiede un impegno congiunto – tutti devono rendersi conto dei rischi connessi alla caduta delle benne

Dal 2013, l’anno in cui ha lanciato il concetto Non Accident Generation, Engcon ha dedicato notevoli energie a favore della sicurezza nel settore dello scavo. A distanza di 7 anni è ancora troppo limitato il numero di operatori che affronta il tema della sicurezza con un impegno a tutto tondo. L’obiettivo di Engcon è una visione zero, ovvero nessun incidente derivante dal distacco della benna a causa di manovre errate. Restando ancora molta strada da percorrere, Engcon ha deciso di portare avanti la campagna di sicurezza “Dig Smart. Dig Safe” anche quest’anno. Sempre più attori devono sviluppare e applicare soluzioni intelligenti in grado di eliminare gli incidenti.

L’anno scorso Engcon ha avviato la campagna globale di sicurezza “Dig Smart. Dig Safe” per sottolineare come l’utilizzo delle tecnologie intelligenti possa prevenire gli incidenti. La campagna si prefigge lo scopo di instaurare un forum di discussione sulla sicurezza, in modo che l’intero settore adotti una visione zero comune, ovvero nessun incidente derivante dal distacco della benna a causa di manovre errate.

“La campagna di sicurezza dell’anno scorso, ‘Dig Smart. Dig Safe’, ha riscosso un notevole interesse e sono addirittura stati scritti ben 38 articoli di approfondimento nei media di tutto il mondo, dalla Scandinavia all’Europa, dal Nordamerica all’Asia”, afferma Ulrica Hellström, direttrice commerciale Engcon. La strada che porta a un cambio di comportamenti è lunga, quindi porteremo avanti la campagna finché la sicurezza non sarà un tema all’ordine del giorno in tutto il mondo.

La questione è stata affrontata ad esempio in Norvegia. L’associazione norvegese dei rivenditori di macchinari ha compiuto un passo nella direzione giusta raccomandando di applicare requisiti di sicurezza più rigorosi di quelli previsti dalle norme internazionali. A partire dal 1 gennaio 2020, il consorzio edile norvegese Veidekke richiede gli sganci rapidi sicuri su tutti gli escavatori a noleggio dalle 5 tonnellate in su. Quest’anno sarà organizzata una conferenza digitale sulla sicurezza in collaborazione con il sindacato svedese SEKO. In tale occasione Engcon presenterà il proprio sistema di sicurezza e il rivenditore di macchine Maskinia illustrerà perché ha deciso di dotare i propri escavatori di prodotti sicuri.

“Una visione di zero incidenti derivanti dal distacco delle benne rappresenta una sfida che non può essere risolta da un numero limitato di operatori volenterosi. È una questione che riguarda tutti noi. Di conseguenza, abbiamo deciso di continuare l’iniziativa ‘Dig Smart. Dig Safe’ anche negli anni a venire”, aggiunge Ulrica Hellström concludendo:

“Parallelamente al forum di discussione, sviluppiamo e lanciamo soluzioni intelligenti in grado di eliminare le manovre errate e contrastare gli incidenti. Nel limite del possibile cerchiamo di inserire i sistemi di sicurezza nella nostra offerta standard, cioè li forniamo di serie all’escavatorista, affinché il costo non rappresenti un ostacolo agli investimenti nella sicurezza sul lavoro. L’autunno scorso abbiamo iniziato a consegnare come accessori gratuiti di serie il nostro pannello di bloccaggio intelligente e la funzione di bloccaggio intelligente sotto il rotatore inclinabile, che potremmo paragonare all’ABS di un’automobile. In questo modo, aiutiamo il conducente ad agire correttamente. Speriamo di poter offrire un ulteriore complemento la prossima primavera”.

Dati:
Da anni Engcon si dedica ai temi della sicurezza, ma senza riscontrare un interesse concreto. Per questo nel 2019 ha avviato la campagna “Dig Smart. Dig Safe”, che ha generato una dozzina di articoli in diversi Paesi. Il video dedicato alla campagna ha registrato oltre 42.000 visualizzazioni. Il lavoro per la visione zero continua.
Per maggiori informazioni, https://engcon.com/it_it/possedere-un-engcon/sicurezza.html


Contatto:
Ulrica Hellström, Gruppo engcon | +46 72 236 32 00

404 - Impossibile trovare la pagina

Non abbiamo trovato la pagina che stavi cercando.

Si è verificato un errore

Prova a ricaricare la pagina per verificare se il problema si ripresenta.

Si è verificato un errore

Impossibile connettersi a Internet. Verifica che la connessione di rete funzioni correttamente.