Seleziona regione di mercato e lingua
  • Svezia
  • Regno Unito
  • Germania
  • Norvegia
  • Danimarca
  • Finlandia
  • Francia
  • Belgio
  • Paesi Bassi
  • Canada
  • Stati Uniti
  • Australia
  • Italia
  • Spagna
  • background Layer 1
    Giappone
  • Corea del Sud
  • International
13 mar 2019 09.00
  • Comunicato stampa

Engcon lancia una nuova serie di piaste costipatrici a bassa portata per escavatori – azionabili dal rotatore inclinabile

Azienda leader mondiale nella produzione di rotatori inclinabili, Engcon compie un grande passo in avanti nel settore delle piastre costipatrici per escavatori. Infatti, nel corso del 2019 sarà lanciata una serie di piastre costripatrici a bassa portata di nuova concezione per escavatori, azionabili da un rotatore inclinabile. Secondo Engcon, questa soluzione aumenterà sensibilmente le applicazioni e renderà gli escavatori ancora più efficienti e sicuri.

Engcon produce piastre costipatrici per escavatori dalla fine degli anni ’90, ma in passato l’elevata portata idraulica richiesta da questi accessori non ne permetteva il collegamento diretto alla presa ausiliaria del rotatore inclinabile. Per questo non era possibile ruotare liberamente le piastre costipatrici. Ora Engcon ha risolto questo problema sviluppando una serie di piastre costripatrici a bassa portata di nuova concezione.

“Sappiamo che la combinazione piastra costipatrice ed escavatore è ideale, perché assicura un deciso miglioramento dell’ambiente di lavoro degli operatori, altrimenti costretti a restare a lungo ad azionare le piastre all’interno di fosse e scavi di vari tipi”, sostiene Johan Johansson, progettista e responsabile di progetto della nuova serie di piastre costipatrici Engcon.

Maggiore sicurezza

Johan Johansson spiega che saranno prodotti tre modelli: PC3500, PC6000 e PC9500. La denominazione indica ”Plate Compactor” e la forza di compattazione in kg della singola piastra costipatrice.

“Un altro grande vantaggio offerto dall’uso di una piastra costipatrice su un escavatore è il notevole aumento della sicurezza per gli operatori. Dovendo compattare il fondo di scavi profondi, ad esempio, si corre il forte rischio che le vibrazioni provochino crolli e il personale resti schiacciato da pesanti masse di terreno”, aggiunge Johan Johansson.

Oltre a ridurre il rischio di lesioni personali e migliorare l’ambiente di lavoro, le piastre costipatrici Engcon possono essere utilizzate su superfici inclinate non gestibili con i tradizionali rulli compattatori o piastre manuali. Si pensi ad esempio a terrapieni, superfici in pendenza ai piedi di ponti, barriere antierosione lungo corsi d’acqua e tanti altri lavori simili.

La versione definitiva della nuova serie di piastre costipatrici PC3500 sarà presentata allo stand Engcon (n. FM.708/3) alla fiera Bauma 2019 di Monaco di Baviera l’8-14 aprile.

Contatto:

Sten Strömgren, engcon Group | +46 [0]70 529 96 32

404 - Impossibile trovare la pagina

Non abbiamo trovato la pagina che stavi cercando.

Si è verificato un errore

Prova a ricaricare la pagina per verificare se il problema si ripresenta.

Si è verificato un errore

Impossibile connettersi a Internet. Verifica che la connessione di rete funzioni correttamente.